FAQ Cavo sensore a fibra ottica RaySense

Domande frequenti sul cavo del sensore a fibra ottica RaySense

Video dimostrativo del sistema RaySense e delle sue capacità

Quali parti include un sistema in fibra ottica?

Il sistema di sicurezza in fibra ottica RaySense solitamente include un cavo sensore nella lunghezza scelta, unità di fine linea e unità laser / server (APU). Altri accessori sono opzionali e devono essere aggiunti separatamente.

Per quanto tempo può essere monitorato il sistema RaySense da una recinzione o da terra?

La lunghezza massima è di 100 km / 62 miglia, ma la famiglia di prodotti RaySense è venduta in 5 km / 3,1 miglia, 10 km / 6,2 mi, 20 / 12,4 mi, 40 km / 24,8 mi, 50/31 mi e 100 km / 62 mi.
Per coprire un perimetro più grande, è possibile combinare più sistemi (APU) per coprire l'intera linea perimetrale.

Se il cavo del sensore viene tagliato o rotto, cosa succede?

Se il cavo in fibra ottica viene tagliato, si innescherà un allarme, con il RaySense DAS il sistema rileverà anche fino alla posizione di taglio. Se installato in una configurazione resistente al taglio ridondante a 2 canali, con un singolo taglio non si verificherà alcuna perdita di segnale o rilevamento.

Quanto è preciso il rilevamento RaySense?

Le prestazioni di rilevamento e la precisione di rilevamento sono di ± 3 m (10 piedi) sui recinti di collegamento a catena standard mentre la risoluzione di rilevamento tipica è: 20 m (65 piedi) di separazione minima per due disturbi da segnalare separatamente poiché le vibrazioni su una recinzione possono spostarsi lateralmente e influenzare un area più grande del cavo.

È possibile regolare la sensibilità del sensore?

Sicuro! RaySense ha la capacità di avere oltre 1000 zone assegnabili e regolabili da software. Ogni zona può avere i propri caratteri di sensibilità e rilevamento.

Il sistema necessita di calibrazione prima di poterlo utilizzare?

Sì, RaySense è un sistema altamente sofisticato in grado di rilevare e analizzare cavi molto lunghi. Al fine di adattare le prestazioni del sistema a ciascun sito, è necessario eseguire un processo di calibrazione da parte di un tecnico certificato.

Il vento o la pioggia possono causare falsi allarmi?

Il modo in cui funziona il sistema RaySense: I sensori DAS (Distributed Acoustic Sensing) “ascoltano” l'acustica del cavo e sono in grado di determinare confrontando il segnale con un ampio database di firme al momento dell'aspetto della firma acustica come taglio, salita, scavo, veicolo e altro.

Le vibrazioni causate da vento, pioggia e piccoli animali di solito non vengono rilevate dal sistema in quanto non corrispondono al database di firme acustiche che vorremmo rilevare.

L'unità di compensazione meteorologica riduce la sensibilità per evitare falsi allarmi?

No, la stazione meteorologica aggiunge un'altra variabile all'algoritmo di rilevamento che aiuta il sistema a ignorare meglio il rumore del vento. NON riduce la sensibilità per evitare falsi allarmi.

RaySense può funzionare su qualsiasi cavo in fibra ottica?

Il RaySense funziona monitorando una singola fibra standard in più. In teoria possiamo monitorare qualsiasi cavo a fibre ottiche ma per applicazioni di sicurezza si consiglia vivamente di utilizzare il cavo speciale RBtec progettato per applicazioni di sicurezza, di sepoltura esterne o dirette e progettato per essere utilizzato a tali scopi. Se in altri casi il cliente dispone già di un cavo in fibra ottica e non abbiamo altre opzioni, possiamo ancora utilizzarlo.

Se il cavo viene tagliato, può essere riparato?

Sì! Come qualsiasi cavo in fibra ottica, il cavo RaySense può essere riparato mediante una giunzione di fusione.

Hai altre domande? per favore contattaci a Info@rbtec.com

it_ITItaliano